Another God

Another God

Another Gmail On (the) Dock è una applicazione minimale che permette di utilizzare Gmail svincolati dal browser, con qualche piccola opzione extra. Il programma è gratuito e open source per Windows, macOS e Linux

Ultima versione: 0.6.0
E’ stata scaricata: 67 volte

Open Source

Il programma è open source e gratuito. Non sono previste fee, abbonamenti o acquisti in app. Non è prevista nessun tipo di pubblicità (ad eccezione di quella veicolata da Google medesima, se da questi prevista). Potete scaricarlo ed utilizzarlo senza il cruccio di abbonamenti o noiose richieste di licenze.

Cross Platform

Il programma è disponibile per Windows, macOS e Linux.

E’ stato testato su:
Windows 10
macOS High-Sierra/Mojave
Linux Ubuntu 18.04

Notifiche desktop

Il programma prevede delle notifiche desktop a due livelli. Una prevista in partenza dalle impostazione di Gmail, che prevedono l’utilizzo di una badge informativa all’arrivo di una nuova e-mail. Questa Badge appare per un periodo limitato di tempo (qualche secondo) per poi sparire automaticamente.

Un secondo livello prevede una notifica visiva sull’icona, con indicato il numero di messaggi non letti (funzione disponibile al momento solo per macOS e Linux Gnome)

Pieno supporto a Linux

Sono altresì disponibili pacchetti di installazione personalizzati per Linux quali:

.deb per sistemi Debian/Ubuntu
.snap per sistemi Ubuntu o che utilizzano il sistema snap
.rpm per sistemi che utilizzano il RedHat Package Manager (non ancora disponibile)
.tar.gz per compilazione

Mi ricordo dove stavo

Il programma si ricorda in quale posizione lo hai lasciato, e con quale dimensione. Ogni volta che esci memorizza sul computer queste informazioni per poterle riproporre la volta successiva, senza dover ogni volta riposizionare la finestra. Comodo no?

Come sul tuo browser

Funziona esattamente come sul tuo browser preferito.
Compatibile con Gsuite (ex Google for your domain) e con la versione 2018 di Gmail, compresa la funzione offline.
Se fai click su un link all’interno di una mail verrà avviato il tuo browser di default per proseguire nella navigazione.

Aggiornamenti garantiti

Gli aggiornamenti sono garantiti, al rilascio di una nuova versione riceverai una notifica, se lo desideri puoi installare la nuova versione o rifiutare. Le nuove versioni ovviamente risolvono eventuali problemi e apportano migliorie.

Hai un problema?

Se hai un problema, o hai riscontrato un bug, puoi aprire un nuovo ticket a questo link (è necessario un account GitHub) oppure puoi commentare in fondo a questa pagina.

Ti pare interessante? puoi provare il software gratuitamente utilizzando i pulsanti di seguito, verrai rimandato alla lista del software disponibile.

Il nostri software sono previsti secondo una etica morale e senza scopo di lucro. Non utilizziamo armi, al massimo una banana!

immagine di RyanMcGuire disponibile su Pixabay.com

Domande Frequenti (F.A.Q.)

Come si attivano le notifiche badge?

Le notifiche tipo badge, sono veicolate direttamente da Gmail. Per attivarle devi accedere alle impostazioni

a questo punto sulla schermata che esce, cercate verso il fondo la sezione come da immagine sottostante

assicuratevi che sia attivata l’opzione “attiva notifiche per nuovi messaggi” e premete Salva in fondo alla pagina.

Le notifiche sull'icona non funzionano

Le notifiche sull’icona nella Dock Bar sono attive al momento solo per i sistemi operativi macOS e Linux in ambiente Gnome Shell. Per Windows stiamo lavorando ad un sistema equivalente.

Se tuttavia siete nelle condizioni sopra citate e non vedete le notifiche sull’icona, significa che state utilizzando una lingua dell’interfaccia di Gmail che non è italiano o inglese. Purtroppo per esigenze tecniche il sistema che conteggia il numero di email non lette utilizza le etichette e pertanto deve essere stato precedentemente tradotto.

Come si connette a Gmail? E' sicuro?

Il software utilizza la versione semplificata di Chromium, ovvero il software open source che da vita a Google Chrome. La connessione a Gmail avviene attraverso una sessione criptata in SSL. I cookie di connessione vengono memorizzati in modo criptato esclusivamente sul tuo computer.

Il software accede a dati riservati?

No. La connessione avviene direttamente con Gmail.
All’avvio dell’applicazione, dopo 2 secondi dall’apertura, avviene una connessione verso i server di rilascio (Github) per verificare la presenza di una nuova versione del software. Ma questa connessione, come lo scarico dati in caso di aggiornamento, sono disaccoppiati dalla connessione con Gmail.

Durante l'installazione vengono mostrati degli avvisi. Cosa sono?

Per ottenere la certificazione totale sarebbe necessario ottenere da parte di Apple, per la versione macOS, e Microsoft per la parte Windows, di certificati firmati. Tuttavia questi richiedono un costo annuale di circa 100€ per ognuna delle due aziende. Considerando che il software è gratuito e disponibile senza veicolare pubblicità o altre forme di introito, al momento non è prevista alcuna certificazione in merito. Questo può significare che durante l’installazione, o al primo avvio, vengano mostrati avvisi relativi alla sicurezza. E’ comunque mia cura cercare una soluzione in tal senso.

Funziona su sistemi a 32bit?

No, il sistema è stato progettato nel 2018, non si è ritenuto valido supportare la minoranza di macchine a 32 bit, ma puntare tutto sui sistemi attuali a 64 bit.

Change Log ultima versione:

Gmail UI 2018

Review some parts of the code because Gmail was released on UI 2018 also in Gsuite. This will be the default base to work on fix issue and make new features.

  • switch gmail.js from NPM to static files due to some customization.
  • Fix for badge (macos) now show the correct number mail unread
  • add report issue on help
  • add some shortcut on Menu
Download List

Ciao mondo!

Benvenuti a Sites. Questo è il primo articolo. Modificalo o eliminalo e poi comincia a fare il tuo blog!